Nessun commento

Affittare Casa E Trovare Un Inquilino Senza Agenzia

Siamo davvero sicuri che puoi fare anche da solo?

“Affittare casa da solo oppure affidarmi all’agenzia?” Questo è il problema per molti proprietari di casa in Italia.

Ci scommetto che anche tu sei tra quelli… Nel momento in cui stai per mettere l’immobile a reddito, ti si presenta la questione e ti blocchi non sapendo bene cosa fare. Troppe spese quando effettivamente puoi fare benissimo da solo, giusto?

Continua la lettura…

Nessun commento

Approfondimento sulla Cedolare Secca

Voglio sottoporti una puntata del podcast Affitti Revolution che seguo con Giorgio Cappelli.

La puntata è uscita proprio oggi, abbiamo parlato di Cedolare Secca e dell’ecosistema che ci ruota attorno.

Insomma, uno strumento fondamentale per massimizzare le entrate derivanti da immobili in locazione. Se affitti case devi conoscere come funziona e perché è importante per la salvaguardia del tuo business.

Chi non ha mai voluto trovare un modo di alleviare il peso fiscale? Ecco, la cedolare secca ti consente proprio questo.

Non ti preoccupare, la tua privacy è al sicuro.

Qui nel dettaglio i contenuti, e mi raccomando goditi il video:

1️⃣ Introdotta ad Aprile 2011 con l’obiettivo di fare cassa ed incentivare al pagamento delle tasse, contrastare il nero nelle locazioni.

2️⃣ Governo ha messo sul tavolo un’offerta: “ti tolgo IRPEF + Imposta di Bollo + Imposta di Registro, in cambio mi fai un pagamento unico one-shot”

3️⃣ Dati da report MEF: boom nel 2015 sulla base delle dichiarazioni dei redditi denunciate nel 2016, sono 1,7 milioni i proprietari di case che hanno registrato un contratto di affitto con l’opzione della cedolare secca, una cifra che fa volare il regime fiscale secco a +22,4% rispetto al 2014.
Secondo lo studio, imposta dichiarata di 2,1 miliardi di euro, di cui l’87% derivante dall’aliquota al 21% dovuta dai contribuenti che hanno optato per un contratto a libero mercato o altro tipo di contratto non agevolato.

4️⃣ Dai primi dati sul 2016, da uno studio realizzato da Solo Affitti, si evidenzia un 45% di contratti stipulati con canone agevolato e quindi con cedolare secca al 10%.

5️⃣ Il boom nel 2015 è strettamente connesso alla tassazione agevolata per contratto concordato con aliquota ridotta al 10%, sconto fiscale che ha attratto più proprietari: +47,5%, ammontare che passa da 1,7 miliardi di euro dell’anno precedente a 2,7 miliardi di euro.

6️⃣ Chi ha optato per la cedolare secca nel 2015: studio del MEF evidenzia l’identikit dei contribuenti. Classi di reddito complessivo, 51% soggetti ha reddito complessivo compreso tra 20.000 e 50.000 euro. Come da Comunicato Stampa N° 90 del 29/05/2017 complessivamente gli individui locatori di immobili sono circa 5 milioni, con un aumento di circa il 4,5% rispetto al 2012. Il 34,9% dei locatori (quasi 1,7 milioni) ha un’età compresa tra 51 a 70 anni, seguono i proprietari con età compresa tra 31 e 50 anni (il 23,1%) e gli ultrasettantenni (il 22,2%), mentre i locatori con meno di 30 anni sono il 2,4% del totale. Distribuzione geografica: in Lombardia risulta prevalente la tassazione della cedolare secca al 21% (lo studio evidenzia il 21,2% dei soggetti); ricordiamo a tal proposito che nel comune di Milano gli accordi territoriali utili per sfruttare l’aliquota fiscale ridotta al 10% non era aggiornata dal 1999, solo nel 2015 è stato trovato l’accordo. Tuttavia si stenta a trovare un riscontro positivo probabilmente a causa della lontananza dei prezzi dai valori di mercato attuali. In generale nel Sud Italia il 2015 ha rappresentato l’anno della svolta per il ricorso alla cedolare: se l’incremento nazionale rispetto al 2014 si è fermato al 21%, nelle regioni meridionali si è arrivati al +26,9% e nelle Isole addirittura al +29,7%.

7️⃣ Può essere usata facoltativamente ed in sostituzione al sistema ordinario. Scegliere il sistema ordinario significa che paghi IRPEF + bollo + registro.

8️⃣ Limitazioni: si applica su tutte le abitazioni, non commerciale, più le pertinenze. Possono accedere solo i privati.

9️⃣ Cosa cambia con la convenzione nazionale riunita 15 marzo 2017: “timbro” da parte delle associazioni per validare contratto agevolato, ampliate possibilità di stipula contratti transitori
cedolare secca al 10% transitori, agevolazione per contratti a studenti universitari anche per i corsi post laurea

🔟 Ravvedimento operoso: Risoluzione 115/E del 1° settembre 2017 l’Agenzia delle Entrate per tardiva proroga di un contratto in cedolare secca o per tardiva risoluzione di un contratto nel medesimo regime fiscale.

Nessun commento

Contratti & Fiscalità: Come Non Cadere Nella Trappola

Aldilà del tuo senso civico, che sia più o meno marcato, le norme in uno Stato esistono per mettere ordine ed indicare una direzione precisa da seguire in un dato ambito. 🙄

Come sappiamo per esperienza diretta, le norme molto spesso si intrecciano con l’universo Tasse ed Imposte, una galassia sconfinata non proprio amata dai proprietari di casa ed investitori… 😖

Continua la lettura…

Nessun commento

Proprietario E Inquilino: Come Sono Divise Le Spese?

Nel contesto di un affitto, chi paga cosa?

Quando si decide di dare o prendere in affitto casa, le insidie sono tante e dietro l’angolo. Una di queste è rappresentata dalla confusione che ci può essere tra le due parti coinvolte.

La maggior parte dei dubbi, con relativi problemi allegati, a mio avviso riguarda chi deve spendere cosa, quindi l’affrontare determinate spese riguardo la casa.

Continua la lettura…

Nessun commento

Ti Spiego Come Affittare Casa Velocemente

Tutti i segreti per un'operazione veloce ed indolore

Qualche tempo fa ho ospitato nel mio podcast di Immobiliare, Barbara Sala, Architetto e Home Stager per Home Staging Italia. Abbiamo parlato di home staging e di come è possibile accelerare i tempi di vendita e di affitto.

Tutto ciò si inserisce in un contesto che vede il mercato immobiliare in leggera ripresa, ma sicuramente in affanno rispetto alle performance registrare un decennio fa. Fortunatamente il mercato delle locazioni presenta dei dati che fanno ben sperare per il futuro, notizie sicuramente positive per tutti i proprietari di casa interessati a mettere in affitto il proprio immobile.

Ne parlavo infatti proprio nei giorni scorsi nel mio blog personale, ecco il link con i dati emersi da un’indagine Tecnocasa.

Continua la lettura…

ASPETTA! SEI UN PROPRIETARIO DI CASA?
Entra anche tu nel CLUB ed unisciti agli altri proprietari di casa, resterai informato su tutte le ultime news del mercato degli affitti e degli investimenti immobiliari.
Tranquillo, la tua privacy è al sicuro. Niente spam, SOLO informazioni di valore.